Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Giovedì, 15 Febbraio 2007 17:01

Bach - Matthaus Passion

Vota questo articolo
(0 Voti)

BACH.

MATTHAUS PASSION.

N.Harnoncourt.

DVD-A/DVDVideoTeldec 8573-81036-9.

DVD-A / DVD-Video. Stereo24/96. Multi-ch24/96. Dolby Digital 5.1.

Studio Recording.. Jesuitenkirchen-Universitatskirche, Vienna. 2000.

Prod: M.Sauer. Eng: M.Brammann.


giudizio artistico: ??????????

giudizio tecnico: OTTIMO- ECCEZIONALE

DINAMICA: 5

EQUILIBRIO TONALE : 4

PALCOSCENICO SONORO: 5

DETTAGLIO: 5

Il programma musicale in esame rappresenta da sempre una sfida di proporzioni molto ampie per ogni tecnico del suono e per ogni sistema, a causa dell’estrema complessità ed articolazione della trama sonora dovuta alla grande quantità di interpreti presenti ed alle loro diverse peculiarità di emissione sonora. L’uso dell’alta risoluzione, in particolare del PCM 24/96 e del DVD-A come supporto, si rivelano i cardini per garantire la riproduzione in ambiente domestico di tutta la straordinaria dinamica offerta: dinamica che si estende da pianissimi quasi inudibili a fortissimi dall’impatto devastante.

Per non parlare poi del dettaglio che il sistema garantisce; dettaglio che unito ad un’enunciazione perfetta delle microdinamiche permette di apprezzare in pieno, fino in fondo, le mirabili intenzioni artistiche del grande Harnoncourt. È proprio il caso di dirlo: quando la tecnica è al pieno servizio della musica. Altra particolarità che ovviamente non può non colpire è la strepitosa ricostruzione prospettica garantita dalla ripresa e riproduzione multicanale. Ormai sono un paio d’anni che ascolto con questi nuovi standard, ma quando questi sono realizzati ai vertici dell’attuale possibile, continuo ad entusiasmarmi come al primo ascolto.

Se proprio vogliamo andare a cercare il pelo nell’uovo, possiamo segnalare una timbrica generale che tende, ma veramente poco, al freddino. Questo secondo me è da imputare all’acustica dell’ambiente in cui è stata realizzata la registrazione, infatti mi sono tolto lo sfizio di disinserire per un attimo i canali posteriori ed il centrale, passando al downmix stereo ed infatti la tonalità si sposta subito verso l’ambrato, prova evidente di quanto l’ambiente influenzi questo parametro più degli altri. In definitiva quindi un DVD di altissimo profilo da acquistare senza esitazioni.

Marco Lincetto

Letto 8445 volte

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore