Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Martedì, 06 Ottobre 2009 12:22

VIVALDI: QUATTRO STAGIONI. GEMINIANI: CONCERTO GROSSO N. 4 IN FA, N. 12 IN RE MINORE «LA FOLLIA

Vota questo articolo
(0 Voti)

VIVALDI: QUATTRO STAGIONI. GEMINIANI:

CONCERTO GROSSO N. 4 IN FA, N.

12 IN RE MINORE «LA FOLLIA». SACD ibrido

Telarc 60698.

Christina Day Martinson, violino; Boston Baroque,

Martin Pearlman, direttore.

DSD/PCM Multicanale. Reg: Mechanics Hall,

Worcester, Mass, USA, 2008. Prod: T.C.

Moore. Eng: R. Friedrich.

www.soundandmusic.com

giudizio artistico: OTTIMO-ECCEZIONALE

giudizio tecnico: ECCEZIONALE


No, un'altra, potreste esclamare. Dopotutto, negli ultimi mesi sono stati pubblicati nuovi dischi delle Quattro Stagioni di Sarah Chang, Joshua Bell e alcuni altri artisti meno noti. Negli ultimi anni, ancor di più, molti di più. Dunque, perché ora? Credo che dal punto di vista della Telarc essi fossero

già in forte ritardo. La loro unica altra registrazione è quella di Joseph Silverstein con Ozawa e

la Boston Symphony, anche se è stata recentemente rimasterizzata su un SACD a due canali.

Per quanto riguarda gli altri concorrenti nel formato DSD surround, pochi sono quelli significativi. Janine Jansen ne ha pubblicato uno per la Decca che è suonato in modo spettacolare, ma che usa solo un quintetto, rovinando la natura dei concerti, secondo me, anche se devo ancora una volta enfatizzare l'eccellenza dell'interpretazione. La vecchia registrazione di Isaac Stern è stata pubblicata in SACD surround dalla Sony, ma è leggibile solo da un lettore SACD e non ha niente di speciale di cui scrivere. I primi sei concerti della Op.8sono disponibili in un bellissimo disco Arts, con un suono incredibile. Tutto qui, da non credere. Per cui c'è spazio per un disco con questa composizione in formato SACD e questo soddisfa pienamente le aspettative. Comunque, questo è un ensemble con strumenti originali e la Martinson suona senza vibrato per gran parte del tempo ed

esibisce gli usuali tocchi strumentali filologici, per cui potete decidere subito se la cosa vi piace o

meno. Ma, come abbiamo scoperto parecchi anni fa con il CD delle Quattro Stagionidi Hogwood, il

vantaggio degli strumenti originali in questa musica è che essi permettono di ottenere gran parte dei

piccolo suoni cinguettanti presenti nelle descrizioni poetiche di Vivaldi (nelle note) in un modo

che registrazioni più tradizionali (tra cui le sopra citate nuove letture di Bell e di Chang) evitano. Ci

sono comunque alcune cose che raccomandano questo disco oltre al normale; la Boston Baroque

impiega un'orchestra di diciotto elementi, per cui il suono degli archi è decentemente nerboruto e

pieno, ed una volta tanto Pearlman usa tempi realmente sensibili e non affrettati, giocosamente

pungenti in modo tale da riflettere il fluire naturale della musica. La Martinson ha pieno controllo

del suo pezzo e non rifugge dagli aspetti più tecnici del lavoro, presentando alcune nuove varianti

interpretative oltre ad una semplice maggiore velocità - assente per la maggior parte in questo pezzo, oltre a quanto richiesto. Il suono ha tutto ciò che potreste desiderare, gradevolmente

avvolgente, ed i concerti di Geminiani scelti come riempitivo sono stupendamente interpretati, anche se avrei gradito altri venti minuti di musica sul disco. Questa nuova uscita non sostituisce i miei preferiti del passato, ma sicuramente si pone in cima alla classifica delle registrazioni surround. Steven Ritter

Letto 49811 volte
Sound and Music Novità Aprile 2016

Le novità di Aprile da Sound & Music

Sound and Music Novità Febbraio 2016

Le novità di Febbraio da Sound & Music

Audiophile Sound a casa tua

Abbonamento: Rivista+CD a casa tua

OFFERTA: Solo 81 Euro (con CD) per 12 numeri invece di 10

Risparmi 27 Euro su acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Digital Edition

Compra l’ EDIZIONE DIGITALE

Solo 3,90 euro (5,90 con il CD)

Risparmia più di 3 Euro per numero!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Abbonamenti

EDIZIONE DIGITALE

Solo 24 euro (39 euro con il CD)

OFFERTA: per 12 numeri invece di 10

Risparmia fino a 66 Euro sul'acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

 

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore