Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Giovedì, 04 Marzo 2010 14:12

Impianto di Paolo Lippe

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

"Egr. Pierre Bolduc,

Sono Paolo Lippe, Medico Oncologo e soprattutto audiofilo, amico tra l'altro di Mino Di Prinzio.

Mi permetto di segnalarTi il mio impianto HIFI che ho recentemente ottimizzato con il Vostro eccezionale HIFACE col quale ascolto i files campionati a 192 KHz (ad es. la 6a di Mahler di Linn o la Vostra 8a di Beethoven). Mi auguro che incontri il Tuo gradimento.

Per facilitare il Tuo lavoro, ho dato ad ogni foto il relativo nome dei vari componenti dell'impianto che di seguito descrivo brevemente.

Grazie anticipatamente

Paolo Lippe"


L'Impianto di Paolo Lippe

NOTA: i componenti sono in ordine di importanza nell'influenzare il risultato finale del suono

1) L'ambiente:

Taverna di metri 4 x 5, alta m 2,40 dotata nel suo contesto di scala in muratura con relativo sottoscala che ne altera in parte la simmetria. Le pareti sono rese più assorbenti da 2 grossi quadri con gomma piuma di 4 cm posta nel contesto del telaio al di sotto della tela e da 2 arazzi, da 2 librerie poste dietro le casse, da numerosi LP e dalle due poltrone sede d'ascolto, mentre il pavimento è corredato con 2 tappeti pesanti.

2) La Musica: posseggo attualmente circa 1500 LP (ancora non catalogati) e 2000 CD (dei quali solo 800 sono catalogati); i generi spaziano dal Rock al Jazz, dall'Ambient alla Classica; ultimamente sto scoprendo il Blues. Naturalmente una buona parte di dischi è rappresentata da dischi di qualità "audiophile". Posseggo anche molti 78 giri in shellac, circa 200, alcuni dei quali nuovi.

3) I diffusori:

L'ascolto avviene prevalentemente con 2 CIZEK Model One (http://it.wikipedia.org/wiki/Roy_Cizek), posizionate sui suoi stand originali che ne inclinano il baffle di circa 30 gradi verso l'alto; alternativamente utilizzo 2 Thiel CS 1.6. Ho posizionato entrambe le coppie di casse a 60 cm dal muro posteriore e rivolto le CIZEK di circa 25 gradi verso il punto di ascolto, mentre il baffle delle Thiel è quasi parallelo alle pareti anteriore e posteriore, con una lievissima inclinazione verso il punto d'ascolto.

4) Le sorgenti analogiche:

Per i vinili migliori e gli ascolti più attenti utilizzo un Garrard 401 montato su una solida base di palissandro autocostruita, ricoperta internamente e inferiormente con vernice e pannelli antirombo. Il giradischi è dotato di due bracci: un Rega RB 250 con una testina Shure V 15 IV ed un Rega RB 200 (Acos Lustre) con attacco eia che mi permette di ascoltare e provare qualsiasi testina; attualmente vi è montata una Denon DL 103, che mi sembra essere quella che con l'Acos Lustre fornisce la miglior lettura ed il suono più pulito rispetto alle alternative disponibili: Denon DL 110 (anche questa eccellente) Shure M 97 XE (mmmmhhh, mah...), ADC 26 (fantastica), Stanton 681 EEE (non male), Grado Silver (ottima!). Per gli ascolti "quotidiani" utilizzo un Thorens TD 147 MK II (con una Grado Silver) che ha il grande vantaggio di fermarsi e di alzare il braccio e la puntina dal vinile a fine disco, il che mi permette qualche "distrazione".

Per gli shellac a 78 giri invece, ho dovuto selezionare una sorgente apposita perchè, l'Acos Lustre del Garrard, inizialmente montato proprio per questi dischi, alla fine ha ceduto il posto ai cosiddetti "valzer delle testine", esclusivamente per i vinili a 33/45 giri. Pertanto ho montato un Rega RB 300 su un glorioso Thorens TD 126 MK IV ed ho affidato la lettura a quella che finora mi è sembrata in assoluto la migliore testina per i 78 RPM: la Grado Gold con la puntina della Grado 78-C (a proposito, per chi fosse interessato, la puntina di ricambio della testina 78-C, che costa solo 55,00 euro, contro i 115,00 del fonorivelatore completo 78-C ed i 192,00 del 78-E, è perfettamente compatibile con qualsiasi testina Grado della serie economica, dalla Black alla Gold).

5) Amplificatori Phono: per le Denon utilizzo un versatilissimo amplificatore Phono Trigon Vanguard II, che, con le sue numerosissime combinazioni, mi consente di trovare l'impedenza ed il guadagno più adatto a qualsiasi testina MC e l'induttanza adatta alla MM di turno. Per le Grado e la V 15 IV uso gli amplificatori Phono integrati (vedi amplificatori).

6) Amplificatori: attualmente ascolto con un delizioso Leonardo Audio AT 200 (Jungson) collegato alle CIZEK One; di questo ampli, il migliore da me posseduto finora, mi piacciono molto la dinamica, la riserva di potenza, il controllo dei bassi e la globale "morbidezza sonica". Poi utilizzo un Audio Analogue VERDI settanta per pilotare le Thiel (ma spesso le collego al Leonardo) e un bellissimo valvolare autocostruito (da un amico Ingegnere), dotato di 4 EL 34 che erogano 25 W in push-pull; questo amplificatore pilotava in precedenza le Cizek, sposandosi perfettamente con il rigore e l'eufonicità propria di questi mitici diffusori. Sia il VERDI, sia il valvolare sono dotati di amplificatore Phono integrato, il VERDI anche per le MC.

7) Sorgenti digitali: I CD e SACD/DVD-audio vengono riprodotti da un Pioneer DV 585 A che attualmente è collegato all'AT 200. Utilizzo anche un Harman Kardon DVD 22 che collego al valvolare o al VERDI.

8) Cablaggio: ho messo i cavi all'ultimo posto perchè penso che, pur essendo importanti, rivestano un ruolo secondario rispetto a ambiente, diffusori, sorgenti e amplificazione, nella caratterizzazione del risultato finale: come cavi di segnale utilizzo dei Van Den Hul "The Name" per i lettori CD ed il DAC, mentre i giradischi sono connessi ai vari amplificatori descritti tramite degli economici G&BL HM Compact Line. I cavi di potenza sono autocostruiti e si tratta dei noti TNT Triple-T.

Tuttavia, la novità più importante che ho sperimentato e messo a punto negli ultimi giorni sono 2 music-server costituiti rispettivamente da un Mac Mini collegato ad un DAC Super Pro con la porta USB che mi consente la trasmissione di file con campionamento massimo di 44,1 - 48 KHz e che utilizzo con iTunes e da un PC con Windows XP collegato via USB all'INCREDIBILE interfaccia M2TECH HIFACE che ho recentemente acquistato da Pierre Bolduc su questo stesso sito (http://www.audiofileshop.com/...@@val=EUR@@icap=3244) e che consente la trasmissione al DAC, di files audio ad alta definizione con campionamento fino a 192 KHz - 24 bit. Ho deciso di comprare questa "chiavetta magica" dopo un ascolto in singolo cieco effettuato dall'amico Mino Di Prinzio e che ha visto uscire "vincenti" i files a 192 KHz rispetto al CD a 44,1 KHz, mentre nessuna differenza si è udita fra 96KHz e 192 KHz. La prova è stata eseguita con la 6a Sinfonia di Mahler, primo movimento, acquistabile dal sito della LINN a varie frequenze di campionamento, fino a 192 KHz.

Mi auguro che questa mia descrizione non sia troppo noiosa e auguro a tutti i migliori ascolti possibili

Paolo Lippe

(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Letto 12070 volte Ultima modifica il Giovedì, 04 Marzo 2010 14:12

Editore

Sound and Music Novità Aprile 2016

Le novità di Aprile da Sound & Music

Sound and Music Novità Febbraio 2016

Le novità di Febbraio da Sound & Music

Audiophile Sound a casa tua

Abbonamento: Rivista+CD a casa tua

OFFERTA: Solo 81 Euro (con CD) per 12 numeri invece di 10

Risparmi 27 Euro su acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Digital Edition

Compra l’ EDIZIONE DIGITALE

Solo 3,90 euro (5,90 con il CD)

Risparmia più di 3 Euro per numero!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Abbonamenti

EDIZIONE DIGITALE

Solo 24 euro (39 euro con il CD)

OFFERTA: per 12 numeri invece di 10

Risparmia fino a 66 Euro sul'acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

 

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore