Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Lunedì, 08 Marzo 2010 14:22

PIXIES- SURFER ROSA

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

PIXIES. SURFER ROSA. SACD 4AD/Mobile

Fidelity Sound UDSSACD.

Digital. Stereo. Studio recording: 2Division,

Boston, Prod. & Eng: Steve Albini. Mastering:

Mobile Fidelity.

www.soundandmusic.com


giudizio artistico: ECCEZIONALE

Surfer Rosa è il primo full-length album dei Pixies, bostoniani DOC e fu uno dei maggiori successo di pubblico e critica di questa storica band dell'indie rock. L'etichetta che lo stampò fu l'inglese 4AD, conosciuta per le sue produzioni dei Cocteau Twins. Da una simile etichetta nessuno si sarebbe aspettato nel 1988 un disco così sporco, crudo e genuino, ma allo stesso tempo ben registrato. La band, composta dai chitarristi Black Francis e Joey Santiago, dalla bassista Kin Deal e dal batterista David Lovering in pochi giorni - e non senza qualche grosso litigio con il produttore Steve Albini - riuscì a buttare su nastro uno dei capolavori musicali degli anni novanta. Surfer Rosa, infatti, un acquisto obbligato per qualsiasi appassionato di indie rock. E' inoltre un disco fondamentale per capire che i Nirvana di Cobain erano soltanto degli epigoni di un genere musicale e che masticavano idee già superate. Le melodie dei Pixies, le hit come Gigantic, le chitarre abrasive, i ritmi incalzanti e gli impasti vocali fanno di questo album una

pietra miliare dal punto di vista squisitamente artistico. Simone Bardazzi

giudizio tecnico: ECCEZIONALE

Finalmente il Mobile Fidelity Sound Lab di Tim De Paravicini ha deciso di confrontarsi con la riedizione di un album capolavoro dell'indie rock degli anni novanta: Surfer Rosa dei Pixies. Si tratta di una delle più conosciute produzioni di Steve Albini, realizzata prima del suo lavoro con i Nirvana. Per chi non conoscesse Steve Albini è sufficiente ricordare che è ritenuto uno dei migliori produttori di musica indie rock al mondo. Persino Page e Plant si sono piegati ai suoi voleri, ricoprendolo d'oro per ottenere i suoi servigi. Ironia della sorta il presente album non è mai piaciuto allo stesso Albini, che ebbe più di un momento di scontro con la band. L'album tuttavia ebbe un incredibile successo di vendite e di critica imponendo i Pixies e Albini come degli autentici innovatori del rock moderno. Fra i nostri lettori vi sono numerosi fan delle opere di remastering del team di Paravicini (come dar loro torto?), molti di loro considerano le ristampe dei Pink Floyd dei piccoli gioielli da cui non si separerebbero mai. Ebbene, questo lavoro è migliore e ancora più completo. Il sound creato da Albini è un mix di ruvidezza e realismo che non nasconde le asprezze del punk e dell'indie rock, ma che rivela - ad un ascolto attento - una incredibile padronanza

del mezzo tecnico. L'album registrato in studio è stato inciso praticamente dal vivo, dal momento che Albini ha sempre detestato gli ovedub e prediletto la spontaneità degli esecutori.

Si ascolti la dinamica e il bilanciamento per farsi un idea della straordinaria naturalezza del

profilo d'ascolto di questo SACD. Simone Bardazzi

Letto 6537 volte Ultima modifica il Lunedì, 08 Marzo 2010 14:22

Editore

Sound and Music Novità Aprile 2016

Le novità di Aprile da Sound & Music

Sound and Music Novità Febbraio 2016

Le novità di Febbraio da Sound & Music

Audiophile Sound a casa tua

Abbonamento: Rivista+CD a casa tua

OFFERTA: Solo 81 Euro (con CD) per 12 numeri invece di 10

Risparmi 27 Euro su acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Digital Edition

Compra l’ EDIZIONE DIGITALE

Solo 3,90 euro (5,90 con il CD)

Risparmia più di 3 Euro per numero!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Abbonamenti

EDIZIONE DIGITALE

Solo 24 euro (39 euro con il CD)

OFFERTA: per 12 numeri invece di 10

Risparmia fino a 66 Euro sul'acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

 

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore