Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Domenica, 07 Settembre 2014 00:00

Blue Train di John Coltrane

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ci è stato recapitato Six and Twelve strings guitars di Leo Kottke e Blue Train di John Coltrane, entrambi nella scarna confezione contenente, però sia la versione bianca che nera, in modo che anche il recensore più sordastro possa accorgersi in tempo quasi reale delle differenze tra i due supporti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Blue Train Coltrane ha la fortuna di essere assistito da un manipolo di musicisti d'eccezione: sono tuttavia il trombone di Curtis Fuller e la tromba di Lee Morgan (due nomi così, tanto per dire....) a farla da padrone, affiancando e rifinendo il Maestro e, quando dovuto, ad eseguire assoli che costituiscono un vero e proprio magistero per la cultura del loro strumento.
Completano l'organico Kenny Drew al piano (misurato e preciso, ma anche molto lirico), Paul Chambers al basso e Philly Joe Jones alla batteria. Esaminando ora l'aspetto meramente tecnico, sono emerse talmente tante differenze tra le due versioni del disco (quella bianca e quella nera) da far sospettare ad un rimaneggiamento pesante in fase di post-produzione...: le caratteristiche della riproduzione sonora nella loro globalità risultano aver subito un sensibile miglioramento: sono soprattutto la chiarezza e la definizione con cui vengono inseriti gli esecutori entro il soundstage ad impressionare di più; ulteriori miglioramenti vengono rilevati per quanto riguarda le caratteristiche di silenziosità del già ottimo vinile nero: e questo silenzio rende percepibile una maggiore ariosità della scena, davvero ossigenatissima.
La dinamica parrebbe essere paragonabile tra le due copie, a meno della già citata riduzione del rumore di fondo che potrebbe quindi ampliare la differenza tra il segnale musicale massimo e quello minimo.
L'unico aspetto in cui la copia bianca pare essere leggermente inferiore è quello riguardante l'energia della gamma bassa, in questo caso forse leggermente inferiore, quasi che a dover fornire tale tipo di energia sia necessario l'utilizzo di composti metallici... Ho dato un'occhiata al listino di questi splendidi prodotti: diciamo che non sono calati rispetto agli equivalenti versioni “normali”... ; se l'appassionato stranamente non dovesse annoverare nella sua discoteca i titoli disponibili nel catalogo, beh, direi che potrebbe iniziare in tromba con l'acquisto di Somethin Else (Cannonball Adderly) ed il citato Blue Train (John Coltrane). Alla prossima! Riccardo Mozzi

Discografia:
BST1577/45 John Coltrane: Blue Train (4 LP stampati sul Clarity Vinyl Super Profile 2 da 200 grammi su una sola facciata e con l'altra facciata che ha sull'etichetta uno strobo per controllare la velocità di rotazione del giradischi)

Letto 4568 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Settembre 2014 17:56
Sound and Music Novità Aprile 2016

Le novità di Aprile da Sound & Music

Sound and Music Novità Febbraio 2016

Le novità di Febbraio da Sound & Music

Audiophile Sound a casa tua

Abbonamento: Rivista+CD a casa tua

OFFERTA: Solo 81 Euro (con CD) per 12 numeri invece di 10

Risparmi 27 Euro su acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Digital Edition

Compra l’ EDIZIONE DIGITALE

Solo 3,90 euro (5,90 con il CD)

Risparmia più di 3 Euro per numero!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Abbonamenti

EDIZIONE DIGITALE

Solo 24 euro (39 euro con il CD)

OFFERTA: per 12 numeri invece di 10

Risparmia fino a 66 Euro sul'acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

 

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore