Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Giovedì, 19 Marzo 2015 10:26

Vivaldi in jazz

La violinista Sonig Tchakerian e il sassofonista Pietro Tonolo hanno registrato per la Decca una versione particolarissima delle celeberrime Quattro Stagioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sonig Tchakerian, al violino e alla testa dell'Orchestra di Padova e del Veneto, e il sassofonista jazz Pietro Tonolo hanno registrato per la Decca una versione particolarissima delle Quattro Stagioni vivaldiane, alle quali sono state appunto aggiunte delle "Mezze-Stagioni", ossia le variazioni in chiave jazz da parte del noto sassofonista. Un cocktail assai particolare che vede la musica classica dare la mano alla musica jazz.

 

Notizie fornite dalla Decca

 


www.universalmusic.it

 

 

Letto 359 volte

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore