Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Mercoledì, 24 Giugno 2015 10:46

Il clarinetto secondo Busoni

Il grande compositore e pianista empolese non consacrò tutta la sua arte musicale per il pianoforte, ma seppe creare dei gioielli stilistici anche per questo strumento come dimostra il CD pubblicato dalla Brilliant

 

 

 

 

Davide Bandieri al clarinetto e Alessandra Gentile al pianoforte hanno registrato le opere per clarinetto e pianoforte di Ferruccio Busoni, il quale, come si sa, è passato alla storia come uno dei più grandi pianisti di ogni tempo. Il fascino che il clarinetto esercitò, almeno inizialmente, sul Busoni compositore si deve a suo padre Ferdinando, che fu a suo tempo un noto clarinettista. Questa raccolta presenta tutte le composizioni di Busoni per clarinetto, una serie di lavori che rappresentano l’intera vita creativa del compositore, dall’impiego delle forme classiche ad un linguaggio cromatico più dilatato fino delle manifestazioni espressioniste. Davide Banderi, primo clarinetto dell’Orchestre de Chambre de Lausanne, è un attivo musicista da camera che nutre particolari interessi per la musica del XX secolo e contemporanea.


Notizie fornite da Ducale Music

 

www.ducalemusic.it

 

Letto 487 volte

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore