Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Mercoledì, 08 Luglio 2015 12:20

Lo Sostakovic del grande Mstislav

La Speakers Corner pubblica su vinile audiofilo la registrazione del secondo concerto del grande compositore russo, eseguito dal leggendario Rostropovich con Seiji Ozawa

 

 

 

 

Il mondo della musica si aspetta qualcosa di speciale dai dedicatari di importanti composizioni, soprattutto quando la persona onorata esegue il lavoro sul palco o in studio di registrazione. Tra questi personaggi viè Mstislav Rostropovich, il grande maestro del violoncello, che ha studiato e collaborato con successo con Dmitri Sostakovic, mentre era ancora studente al Conservatorio di Mosca e che in seguito ha dato le prime esecuzioni assolute dei suoi concerti per violoncello.
Il secondo Concerto è del 1966 ed è stato composto intorno allo stesso tempo come i corali altamente emotivi deòòe Sinfonie nn. 13 e 14 e visualizza lo stesso carattere di tristezza e il dramma cupo. Il solista presenta il tema scuro dal profondo e ben presto entra in regioni più luminose piene di strati aggressivi del suono. Un conflitto selvaggio tra solista e orchestra segue.
Come contrasto, il solista è in perfetta armonia con il pianoforte nel pezzo di Glazunov "Chant du Ménestrel". Supportato da corde calde, Rostropovich lascia che il suo strumento salga verso altezze in modo colto e riflessivo e dimostra ancora una volta che lui è stato veramente un grande interprete della musica russa.


Notizie fornite da Speakers Corner


www.speakerscornerrecords.com

 

Letto 581 volte

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore