Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

Giovedì, 23 Luglio 2015 14:15

I primi quartetti di Beethoven

La Harmonia Mundi ha pubblicato i primi sei quartetti per archi, op. 18 del genio di Bonn eseguiti dall'acclamato Jerusalem Quartet

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I sei Quartetti op.18 costarono al proprio autore numerosi sforzi di rimaneggiamento, testimonianza di audacia e originalità, dagli echi drammatici del "Romeo e Giulietta" di Shakespeare nel primo Quartetto al programmatico finale del sesto, "La Malinconia". La concorrenza di Haydn e Mozart poteva intimidire il compositore che si accingeva a scrivere per quartetto d'archi. "Ora ho imparato come scrivere per quartetto", così si espresse un Beethoven trentenne dopo aver terminato la raccolta. Alla ricca discografia del Jerusalem Quartet, uno degli ensemble meglio emergenti nel mondo, si aggiunge un tassello molto importante fra i classici di repertorio.


Notizie fornite da Ducale Music


www.ducalemusic.it

 

 

 

 

Letto 695 volte

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore