Direttive europee per la Pivacy Online

Questo sito WEB usa cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzionalità, anche di terze parti. Usufruendo del sito, acconsentite che questo tipo di informazioni vengano raccolte e memorizzate sul vostro dispositivo.

Leggi i riferimenti normativi europei sulla privacy online

Avete rifiutato l'utilizzo dei cookies. La vostra scelta può essere modificata in ogni momento.

Avete acconsentito all'utilizzo di cookies. Potete comunque modificare questa impostazione in ogni momento.

  • Audiophile sound 'digital'

      ANNUNCIO AS DIG 169 digital

    Un'edizione DIGITALE, INTERATTIVA, AMPLIATA
    con più rubriche, video clip dei critici, foto gallery,
    music link dei dischi recensiti, e molto di più!

    SOLO 3,90 per rivista + CD / SOLO 3 euro SENZA CD
    CLICK per l'acquisto        CLICK per l'acquisto ANTEPRIMA

     AUDIOFILESHOP

  • Audiophile Vinili & Nastri

     ANNUNCIO REEL REEL

    The Vinyl Collection - 19 TITOLI disponibili
    Per vedere i titoli CLICK > ITALIAN  - CLICK > ENGLISH
    CLICK per l'acquisto

    The Reel-to-Reel Collection
    per informazioni CLICK > ITALIAN - CLICK > ENGLISH
    per info su vinili e nastri tel 089 72 64 43 cell 392 85 06 715

     

     

     

  • Audiophile sound 'cartacea'

     ANNUNCIO AS DIG 169 carta

    L'edizione in carta con CD fisico allegato
    Per l'anteprima CLICK Per l'acquisto CLICK
    Oppure acquistatela in edicola nazionale

     

     

     

    AUDIOFILESHOP

  • 1
Giovedì, 08 Marzo 2007 12:11

RAMEAU.. UNE SYMPHONIE IMAGINAIRE.

Vota questo articolo
(0 Voti)

RAMEAU..

UNE SYMPHONIE IMAGINAIRE.

LP Clearaudio/Archiv

00289 477 6320. LP 180gr.

Les Musiciens du Louvre. Marc Minkowski (dir.).

AAD. 2003. Live. Salle Molière, Théatre de Poissy.

Prod: M. Prohmann. Eng: A. Prohmann.


Questo particolarissimo LP mi è stato dato dal signor Liciardello della Audio Reference, il distributore che ci ha prestato il giradischi Clearaudio Statement da 94.000 euro per le prove che abbiamo fatto quest'anno al Top Audio. Dopo aver ascoltato l'LP di Rameau ho deciso di suonarlo all'inizio di ogni dimostrazione. Nonostante gli LP dell'Età dell'oro suonino dannatamente bene su ogni impianto, per testare le autentiche capacità dinamiche di una simile combinazione giradischi-braccio-testina è necessario adoperare una registrazione moderna. E comunque, in questo disco, la dinamica è incredibile: il silenzio è così silenzioso che la furiosa energia di questa raccolta di frammenti sinfonici viene fuori come una strada luminosa.

L'esperienza è stata delle più impressionanti, tanto che il pre e il finale (Classé), pur essendo degli ottimi prodotti, non sono sembrati il meglio che il mercato avesse da offrire, dal momento che la schietta fisicità del suono era dovuta quasi interamente alla fonte e al giradischi Clearaudio. Rameau non ha mai scritto musica orchestrale autonoma, ma il musicologo e direttore Marc Minkowsky ha scelto diversi passi di musica da balletto tratti dalle opere teatrali (e un brano che è la trascrizione anonima di una delle Nouvelles Suites de clavecin), mettendo tutto insieme in modo da creare una sinfonia immaginifica: ‘Une Symphonie Imaginaire’. Si tratta di un disco che riesce a esemplificare nel modo migliore la splendida inventiva del compositore francese, forse il più grande sinfonista del suo paese prima di Berlioz. Non è il caso di commentare tutti i brani messi insieme da Minkowsky: basta l'attacco dell'Ouverture da Zaide per farci capire di che roba si tratta. È una specie di poema sinfonico (musica che descrive, in musica, alcuni passi di una storia, quasi come secoli dopo ha fatto Richard Strauss con composizioni come Don Juan, Till Eulenspiegel, Ein Heldenleben), che ritrae l'origine del mondo. Le battute di apertura sono così caotiche, con i loro forti rulli di timpano, da aver lasciato in assoluto silenzio l'uditorio del Top Audio. Tramite il setup del Clearaudio, il timpanista è stato indietreggiato nell'angolo posteriore destro del palcoscenico sonoro e il bellissimo crescendo dei violini è riuscito a dare l'impressione di una forza degli elementi in guerra con se stessa. Il tema del caos è poi stato portato avanti nell'episodio della tempesta (Orage), tratto dall'opera Platée. Ma non solo di tempesta si tratta: ci sono controdanze, ciaccone e gavotte che rischiarano l'atmosfera come anche splendide arie come la Air tendre pour les Muses, presa dal secondo atto dell'opèra-ballet Le Temple de la Gloire. Elementi che aggiungono eleganza e atmosfera all'intero programma. Musica da lasciare senza fiato, senza un momento di noia dall'inizio alla fine.

Un altro disco che ho suonato durante le dimostrazioni è stato il 45 giri Classic Records/RCA Living Stereo, con l'edizione dei Quadri da un'esposizione, disco che considero ottimo esempio del miglior momento dell'Età dell'oro del disco. Suonare simili dischi uno dopo l'altro mette a tacere chiunque ma, se paragonato al primo, il disco RCA, anche in versione 45 giri, suona un po' più puntuto, compresso e con meno presenza. Tutti hanno riconosciuto la superiorità dello LP Archiv, anche se sono riuscito a vedere qualche sorriso malizioso quando, alla fine dell'ascolto, ho rivelato che si trattava di una registrazione digitale…! Ma come fa a suonare così bene? La presa di suono risale al 2003. Bene: uno degli elementi chiave della mia dimostrazione era mostrare che l'80% della qualità sonora di una registrazione ha a che fare con la qualità del bilanciamento e poco col tipo di formato del supporto (anche se quest'ultimo ha pur sempre la sua importanza). Il bilanciamento, in questo disco, è piuttosto ravvicinato ma l'acustica leggermente riverberante riesce a conferirgli la ricchezza armonica che poi contribuisce al dettaglio e alla risoluzione tonale complessiva. Ci potremmo spingere fino a dire che il basso sarebbe potuto essere un po' più stretto, ma siamo comunque di fronte a un disco superiore da ogni punto di vista a un Living Stereo. A conferma della fondamentale importanza del bilanciamento rispetto al tipo di formato, va aggiunto il fatto che il SACD originale (Archiv 477 5578) non era neppure un'incisione DSD ma una PCM a 24bit/48Khz, del tipo di quelle che non offrono l'estensione in frequenza con risoluzione di 24bit/96Khz del formato PCM o DSD. I formati sono importanti, ma non quanto la stampa cerchi di farci capire. Per il resto, il packaging di questo titolo è tipo LP a doppia pagina: una presentazione di prima classe.

Pierre Bolduc

Letto 6620 volte
Altro in questa categoria: « SHOSTAKOVICH - Sinfonia n.11 OVERTURE! »

Iscriviti subito per ricevere la newsletter con le ultime novità dall'editore Pierre Bolduc: basta effettuare la registrazione sul sito

Leggi tutti

Hardware

  • Un impianto audio da due milioni di dollari!

    Non avete mai visto un impianto di ascolto Hi-End da due milioni di dollari? Eccovi accontentati! Si tratta del fantasmagorico impianto dell'azienda inglese Living Voice.

    Un impianto che resterà solo un sogno per la maggior parte di noi.

Ancora Hardware

  • Un paio di diffusori da 300 mila dollari

    Questi diffusori vengono costruiti con legni pregiati come frassino, ciliegio e noce. Il suono ottenuto è pari alla qualità dei materiali!

    Oswalds Mill Audio progetta diffusori da sogno... Un sogno che costa caro. Vediamo come vengono costruiti.

Varie

Musica e dischi

Tutti i video

  • AS Speciale Top Audio AS Speciale Top Audio
  • AS Souvenir Edition Audiophile Sound Souvenir Edition Una lunga intervista con Pierre Bolduc…
Sound and Music Novità Aprile 2016

Le novità di Aprile da Sound & Music

Sound and Music Novità Febbraio 2016

Le novità di Febbraio da Sound & Music

Audiophile Sound a casa tua

Abbonamento: Rivista+CD a casa tua

OFFERTA: Solo 81 Euro (con CD) per 12 numeri invece di 10

Risparmi 27 Euro su acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Digital Edition

Compra l’ EDIZIONE DIGITALE

Solo 3,90 euro (5,90 con il CD)

Risparmia più di 3 Euro per numero!!!

CLICCA QUI

Audiophile Sound Abbonamenti

EDIZIONE DIGITALE

Solo 24 euro (39 euro con il CD)

OFFERTA: per 12 numeri invece di 10

Risparmia fino a 66 Euro sul'acquisto in edicola!!!

CLICCA QUI

 

Accesso Utente

Utilizzando questo sito si accettano integralmente le norme e le condizioni d'uso in vigore