fbpx
Stampa questa pagina
Domenica, 07 Settembre 2014 00:00

Humperdinck - Hansel und Gretel

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

HUMPERDINCK. HANSEL AND GRETEL. DVD EMI Classics 2 06308 9.
Christine Schaefer, Alice Coote, Rosalind Plowright, Alan Held, Philip Langridge, Sasha Cooke, Lisette Oropesa, The Metropolitan Opera Orchestra, Vladimir Jurowski, dir. Regia: Richard Jones. Reg: Metropolitan, New York, 1 gennaio 2008.

giudizio artistico: ECCEZIONALE
Giustamente inserita in un contesto fiabesco - pur spostando in avanti di un secolo l'ambientazione - l'opera per bambini di Humperdinck emerge in tutta la sua trascinante bellezza in questa realizzazione del Met. Il regista fa muovere i protagonisti con vivacità ed intelligenza, in splendidi ambienti creati da John MacFarlane, che firma anche gli azzeccati, favolosi costumi (incredibile la trasformazione della bella, e brava, Sasha Cooke nel vecchio Sabbiolino!). Azzeccatissima anche l'idea di affidare il ruolo della strega, anziché a un mezzosoprano, al tenore Philip Langridge, che dà vita ad una realizzazione teatrale e vocale en travesti da antologia.
Le parti dei due protagonisti sono interpretate dalle spigliate ed espressive Christine Schaefer (Gretel) e Alice Coote (Hansel), vocalmente a loro agio nelle deliziose melodie scritte da Humperdinck. Bravi anche la Plowright e Alan Held nei ruoli dei genitori. La valida Orchestra del Metropolitan è diretta con musicalità e precisione da Vladimir Jurovski. Per rendere comprensibile la trama ai numerosi bambini presenti in teatro, l'opera è rappresentata non nel testo originale tedesco ma nella traduzione inglese (utili per il nostro pubblico i sottotitoli in italiano). Secondo la consuetudine di questi video registrati al Met, tra un atto e l'altro troviamo il soprano Renée Fleming che, dietro le quinte, intervista con spigliatezza e professionalità i vari protagonisti.
Bruno Baudissone

giudizio tecnico: ECCEZIONALE
Basterebbero i '5' assegnati ai quattro parametri per far capire quale sia il livello di questa edizione anche sotto il profilo tecnico. La timbrica vocale è perfettamente riprodotta e anche le sezioni orchestrali si distinguono nettamente, con ottime sortite solistiche. Calibrata l'equalizzazione e la definizione timbrica. Lo spazio scenico riproduce tutta la magia che si vive in una rappresentazione teatrale.
Bruno Baudissone

Letto 15077 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Settembre 2014 17:49